Moda: l’ Alto di Gamma settore in calo nel 2012

Il settore “Moda e lusso” è in netto calo nel 2012: ad affermarlo, sono dati importanti, come quelli sorti dal rapporto annuale di SDA Bocconi e Altagamma che si sono occupati di studiare e confrontare tra di loro i bilanci delle imprese di moda internazionali che possiedono un fatturato Modello Alto di Gammaannuo superiore ai 200 milioni di euro.

Un dato che, se da una parte rileva una crescita nell’anno 2011 – si registra infatti il 12,1% contro 11,7% dell’anno precedente – dall’altro lato è allarmante per il 2012, che si configura come un anno di rallentamento, con una crescita pari solo all’8%.

A commentare questi dati è in particolare il segretario generale della Fondazione Altagamma, Armando Bianchini, il quale sostiene che “l’ alto di gamma è tuttavia il settore che gode di maggiore successo”: nell’analisi rilevata dalla SDA Bocconi – di cui hanno fatto parte, tra gli altri, anche Paola Varacca Capello, Nicola Misani, Emilia Merlotti, Leonardo Etro e Giorgio Brandazza – le imprese che fanno parte dell’ alto di gamma registrano una crescita del fatturato pari al 27,7% e una redditività degli investimenti del 19,8%, mentre il segmento medio registra solo il 11,9% e 14,7% di redditività,e il mass market rispettivamente il 16,6% di crescita di fatturato e 10,5% di redditività.

Dati, questi, che sembrano confermare una vecchia teoria: gioielli, abbigliamento e orologeria, sono settori sempre in crescita nonostante la crisi.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.